Go to Top

La formazione

Fare formazione nel campo della disabilità e nello specifico nell’autismo significa affrontare questa patologia in maniera multidimensionale, difatti nella programmazione formativa vengono sempre trattati argomenti di carattere non solo psicologico e terapeutico in senso stretto ma anche biologico, sociale e legislativo per permettere al discente una comprensione corretta di base del mondo dell’autismo in tutti i suoi aspetti. Chiaramente la formazione che poterà avanti l’associazione, specialmente nella figura del nostro presidente il dott. Fava, sarà centrata sulla spiegazione dei modelli di trattamento evidence-based con particolare riferimento al UMBRELLA BEHAVIOURAL MODEL (UBM) focalizzando l’attenzione didattica su esercitazioni cliniche pratiche riferiti a numerosi casi clinici reali, sul trasferimento di conoscenza relativo alla capacità di analizzare in maniera critica e costruttiva ogni situazione di tipo clinico e reale in riferimento alla complessità dell’autismo.  Nella nostra esperienza formativa crediamo che per ottimizzare un percorso formativo e renderlo utile ed efficace, vadano individualizzati i percorsi in base sia al tipo di discente (genitori, staff  clinico, insegnanti) e sia al grado di approfondimento conoscitivo che si vuole raggiungere come obiettivo.

Per proporre la tua esigenza formativa all’Associazione scrivi una email a info@associazioneumbrella.com

Per lo staff clinico

L’associazione organizza corsi di formazione per terapisti articolati sia  in giornate di lezione teorica  e sia in giornate di  esperienza pratica sul campo nel quale lo studente avrà la possibilità di osservare terapie one to one e di collaborare con i terapisti del Centro UBM nell’attuazione di strategie terapeutiche applicate ai bambini con autismo dai 2 agli 8 anni. Inoltre lo studente potrà collaborare nell’attuazione di programmi individualizzati per aumentare le capacità del bambino a livello di gioco funzionale e d’interazione sociale e  affiancando i clinici del centro nella fase di pianificazione dell’intervento. Inoltre gli studenti verranno mostrate e insegnante tutte le modalità di reportistica clinica utile per il monitoraggio  e confronto scientifico relativo ai risultati derivati da un trattamento clinico su un bambino con Autismo.

Per i referenti scolastici

L’associazione organizza corsi di formazione specifici per referenti scolastici ( insegnanti curriculari, insegnanti di sostegno e AEC) incentrati sulle attività educative speciali in un contesto scolastico reale. La formazione verterà nello specifico sull’acquisizione di  competenze utili alla migliore gestione del soggetto autistico nell’ ambiente scolastico focaliizando l’attenzione formativa sui seguenti argomenti: come strutturare il tempo e lo spazio nell’ambiente scolastico, come gestire il rapporto con i compagni di classe, come enfatizzare le abilità emergenti del bambino speciale, come modificare le situazione ambientali e relazionali che creano difficoltà nel bambino speciale. I corsi possono essere svolti nelle scuole o presso la sede del centro UBM, con una  formazione specifica con modalità più o meno intensive e approfondite a seconda delle esigenze.

Per i genitori

Le famiglie dei bambini autistici in trattamento presso i Centri UBM  ricevono una formazione specifica durante tutte le settimane di permanenza al centro. In una prima fase saranno coinvolti nella formazione teorica in aula dove si farà comprendere bene che cos’è l’autismo e quali sono i principi di base delle terapie evidence based e nello specifico dell’UBM, in un secondo momento osserveranno da vicino il trattamento svolto dai terapisti sia per quanto riguarda i momenti di terapia one to one che le terapie in piccolo gruppo e gradualmente inizieranno ad essere attivi nella gestione diretta del bambino nel suo percorso abilitativo con l’obiettivo primario di acquisire strumenti utili per  stimolare il loro bambino verso una maggiore capacità comunicativa sociale e verso un miglioramento della funzionalità di gioco e d’interazione sociale con i pari età. Inoltre durante le settimane intensive di follow up e durante i rientri settimanali, le famiglie vengono continuamente aggiornate sugli sviluppi delle tecniche e presentati nuovi programmi d’intervento in linea con la attuazione del progetto educativo del loro bambino. L’associazione, un venerdi pomeriggio al mese, dalle 16 alle 18, organizzerà degli incontri formativi, dove verranno presentate le ultime scoperte cliniche e scientifiche nel mondo dell’autismo, accessibili sia per le famiglie che frequentano il centro sia per quelle che seguono altri percorsi di trattamento.